4-3-3

Image

4-3-3 è la prima produzione de Gli Elefanti.

Il racconto ruota attorno alla stagione calcistica 1991/92 del Foggia, una squadra di
esordienti, rivoluzionaria sotto tutti i punti di vista e sotto la guida di Zdenek Zeman. I
Satanelli – questo il soprannome storicamente legato a questo team – sono appena
arrivati dalla serie B e, allenati del tecnico boemo, giocano un calcio mai visto prima:
spettacolare, audace e spesso rocambolesco. Quando in campo c’è il Foggia, la noia e la prevedibilità non sono contemplate, anche a scapito di risultati che variano sull’altalena di una filosofia tattica senza compromessi: il 4-3-3 denso di grandi corse e ricerca del gol.

Intanto, fuori dagli stadi, il mondo attraversa un momento di grandi cambiamenti: in Italia, la prima Repubblica giunge al capolinea con Mani Pulite, le stragi di Capaci e via D’Amelio sconvolgono il paese; nel mondo, dopo il muro di Berlino, crolla anche l’Unione Sovietica di Michail Gorbachev, Kevin Costner e Roberto Benigni trionfano al cinema, il mondo della musica perde Freddie Mercury e scopre il grunge.

Ascolta le puntate:

4-3-3 - Parte 4

4-3-3: la prima stagione in Serie A del Foggia di Zeman - Parte 4 Le stragi di Capaci e Via D’Amelio sconvolgono il paese, lo strano mistero di Foggia-Milan 2-8 e la coscienza di Zeman.

4-3-3 - Parte 3

4-3-3: la prima stagione in Serie A del Foggia di Zeman - Parte 3 Nove partite senza vittoria, la città perde l’amore per la squadra ma lo ritrova nel sogno Coppa Uefa mentre i Nirvana aprono il 1992.

4-3-3 - Parte 2

4-3-3: la prima stagione in Serie A del Foggia di Zeman - Parte 2 Baiano e Signori si trasformano in macchine da gol, scompare Freddie Mercury e in Italia sono gli ultimi giorni della Prima Repubblica.

4-3-3 - Parte 1

4-3-3: la prima stagione in Serie A del Foggia di Zeman - Parte 1 L’Italia passa al sistema maggioritario, il Foggia torna in serie A dopo 13 anni e tifosi e addetti ai lavori scoprono Zemanlandia.